Minireview

Quali sono le diete efficaci per la paziente con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) sovrappeso/obesa?


{ITA} Una dieta chetogenica a bassissimo contenuto calorico (VLCKD) è caratterizzata da un basso apporto calorico giornaliero (meno di 800 kcal/giorno), un basso apporto di carboidrati (<50 g/giorno) e un apporto normoproteico (1–1,5 g di proteine/kg di peso corporeo ideale). Induce una significativa perdita di peso e un miglioramento dei parametri lipidici, della pressione sanguigna, degli indici glicemici e della sensibilità all’insulina nei pazienti con obesità e diabete mellito di tipo 2.
La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è una disfunzione endocrina associata a una miriade di disturbi metabolici e ad un alto tasso di infertilità. Per facilitare la sua gestione, sono stati valutati diversi interventi sullo stile di vita/dieta. La dieta chetogenica a bassissimo contenuto calorico (VLCKD) sta rapidamente mostrando benefici promettenti non solo nell’obesità, ma anche nel trattamento di altre malattie metaboliche.

{ENG} A very low-calorie ketogenic diet (VLCKD) is characterized by low daily caloric intake (less than 800 kcal/day), low carbohydrate intake (<50 g/day) and normoproteic (1–1.5 g of protein/kg of ideal body weight) contents. It induces a significant weight loss and an improvement in lipid parameters, blood pressure, glycaemic indices and insulin sensitivity in patients with obesity and type 2 diabetes mellitus.
The polycystic ovary syndrome (PCOS) is an endocrine dysfunction associated with a myriad of metabolic disorders and high rate of infertility. In order to aid its management, several lifestyle/dietary interventions have been evaluated. Very low-calorie ketogenic diet (VLCKD) is rapidly showing promising benefits not only in obesity but also in the treatment of other metabolic diseases.


I prossimi appuntamenti Aige