6° Congresso Nazionale AIGE

Siamo prossimi al nostro 6° Congresso Nazionale: saremo a Roma il 21 e 22 Marzo p.v. per l’evento più importante della nostra AIGE!
Questo Congresso è di fatto il primo che non si svolgerà in contemporanea con la Società Internazionale di Ginecologia Endocrinologica, la ISGE, e che non sarà a Firenze. Un vero evento, direte voi, anche solo per la sede e per il fatto che non saremo a “sciacquare i panni in Arno” come spesso abbiamo fatto. Certo, e la scelta di Roma non è stata casuale.

AIGE è una Società nazionale, la più accreditata per la Ginecologia Endocrinologica in Italia, in Europa e a livello mondiale dato che è non solo affiliata alla ISGE ma fa parte della Federazione Latina di Ginecologia Endocrinologica (FLEG), una Federazione Internazionale di Società Scientifiche nazionali di paesi a matrice linguistico-culturale latina. Oggi la scienza parla inglese ma fino al 18° secolo i testi di medicina e di scienza erano in latino! La storia della scienza medica è comunque un patrimonio tutto italiano, abbiamo le università più antiche, abbiamo avuto gli scienziati più innovativi fin dal 1500, come Leonardo da Vinci o Vaslio che hanno prodotto testi ormai unici, famosi e per quel tempo straordinariamente innovativi e moderni.

Un Congresso Nazionale a Roma dicevamo. La scelta della città è stata facile, Roma è la capitale direte voi. Certo, ma rappresenta anche qualcosa di più. Roma è al centro ed è il centro d’Italia. Vicina a tutti i professionisti, del nord del sud e del centro, facilmente raggiungibile: la città perfetta quindi per un evento Nazionale.

Il Congresso si snoda in “una 2 giorni” intensa con simposi mirati alla formazione e/o all’aggiornamento con quanto di più attuale ci possa essere non solo in campo di fisiopatologia ma anche in ambito di terapie e diagnostica. Questo Congresso si pone lo scopo sia per il giovane professionista ma più che altro per quello “attempato”, come potrei essere io, di ripercorrere schemi mentali di formazione dando up-to-date per essere certamente al passo con i tempi. Di questo vi potreste rendere conto dal programma.

I temi trattati saranno dunque molto vari, puntuali e specifici, attuali. Come consuetudine di AIGE sono stati invitati come relatori coloro che fanno clinica e scienza con rigore e sono espressione della cultura Ginecologico-Endocrinologica nazionale. Di fatto la nostra disciplina non è più una semplice “area di interesse”, lo era negli anni 70 quando ancora non si era ancora concepito come tutta la nostra biologia si fondasse su rapporti di funzione e di comunicazione legati a molecole, endocrine ovviamente, che girano nel nostro torrente circolatorio o sono secrete da terminazioni nervose dentro il nostro cervello, modulando in modo specifico le funzione dell’ipotalamo e da li gli assi endocrini, non solo quello riproduttivo.
Proprio per questo ormai da anni AIGE si propone come la Società nazionale che vuole sviluppare, promuovere e coordinare la formazione di Ginecologia Endocrinologica a tutto tondo. Tutti voi conoscete i nostri Corsi residenziali fiorentini, che riscuotono un grande successo proprio per la formula con cui sono organizzati: praticità clinica e contatto con i docenti.

A breve da queste pagine avrete le informazioni anche a riguardo del prossimo 8°Corso residenziale AIGE di Firenze che si terrà il 6-7 dicembre 2019. 

Insomma siamo sempre in azione e in movimento!
AIGE corre con i tempi seguendo la scienza e aprendosi alle innovazioni anche di comunicazione: seguiteci sul nostro Canale YouTube e sul Bollettino ovviamente!

Arrivederci a Roma!
Prof. Alessandro Genazzani

Gravidanza e obesità


Fabio Facchinetti Gravidanza e obesità
Il Prof. Fabio Facchinetti ci parla degli aspetti da correggere o sui quali intervenire per le donne in gravidanza che presentano problemi di sovrappeso o obesità.

Intervista realizzata durante il 18° Congresso ISGE

L’evoluzione della contraccezione di lunga durata con solo progestinico: l’impianto sottocutaneo con etonorgestrel (ENG)

ABSTRACT

{ITA} I preparati contraccettivi a base di solo progestinico possono offrire alcuni vantaggi rispetto a quelli contenenti anche estrogeni e rappresentano una valida alternativa per le pazienti che hanno controindicazioni all’uso dell’estro-progestinico. In particolare l’impianto contraccettivo contenente etonogestrel (ENG) attualmente in commercio, ha una lunga durata di azione, buona reversibilità ed efficacia, con meno dell’1% di gravidanze indesiderate durante il primo anno di utilizzo e si può considerare molto conveniente. Le controindicazioni all’ impianto sono rare sia per l’assenza della componente estrogenica che per l’assenza dell’effetto del primo passaggio epatico.

Obiettivo di questa review è quello di dare maggiori dettagli e caratteristiche sull’impianto sottocutaneo contenente ENG, sulle sue proprietà farmacologiche e procedure d’inserimento, nonché sulle possibili strategie per il trattamento dei sanguinamenti irregolari impianto-correlati, che rappresentano una delle principali motivazioni di sospensione del trattamento.

{ENG} Progestogen-only contraceptives may provide several advantages in comparison to those containing estrogen-progestagen combinations and represent a valid alternative for patients who have contraindications to the use of estroprogestin. In particular, the contraceptive implant containing ethonogestrel (ENG) currently in use has a long duration of action, great reversibility and effectiveness, with less than 1% of unwanted pregnancies during the first year of use and can be considered very convenient. Contraindications to the implant are rare both for the absence of the estrogenic component and for the absence of the effect of the first hepatic passage.

The aim of the present review is give more insights and characteristics of the subcutaneous implant containing ENG, its pharmacological properties and insertion procedure, as well as the possible strategies for the treatment of implant-related irregular bleeding, which represent one of the main reasons for treatment discontinuation.

Abstract selezionati

  • ACOG

    ACOG Committee Opinion No. 734: The Role of Transvaginal Ultrasonography in Evaluating the Endometrium of Women With Postmenopausal Bleeding
    Obstetrics and Gynecology: May 2018 – Volume 131 – Issue 5 – p e124–e129
    Download

  • Chlebowski, Rowan T., Mortimer, Joanne E. Crandall, Carolyn J., Pan, Kathy, Manson, JoAnn E., Nelson, Rebecca, Johnson, Karen C., Vitolin, Mara Z., Lane, Dorothy, Wactawski-Wende, Jean, Kwan, Karen, Stefanick, Marcia L.
    Persistent vasomotor symptoms and breast cancer in the Women’s Health Initiative
    Menopause: December 28, 2018 – Volume Publish Ahead of Print – Issue – p doi: 10.1097/GME.0000000000001283

  • Kagan Risa, Constantine Ginger, Kaunitz Andrew M., Bernick Brian, Mirkin, Sebastian
    Improvement in sleep outcomes with a 17β-estradiol–progesterone oral capsule (TX-001HR) for postmenopausal women
    Menopause: December 21, 2018 – Volume Publish Ahead of Print – Issue – p doi: 10.1097/GME.0000000000001278

  • Jae Hyun Jung; Cho Hee Bang; Gwan Gyu Song; Cholhee Kim; Jae-Hoon Kim; Sung Jae Choi
    Knee osteoarthritis and menopausal hormone therapy in postmenopausal women: a nationwide cross-sectional study
    Publish Ahead of Print():, DEC 2018 DOI: 10.1097/GME.0000000000001280

  • Xing Yan Liu, Yun Jie Yang, Chuan Ling Tang, Kai Wang, Jun-Jiang Chen, Xiao Ming Teng, Ye Chun Ruan, Jian Zhi Yang
    Elevation of antimullerian hormone in women with polycystic ovary syndrome undergoing assisted reproduction: effect of insulin
    Fertil Steril 2019;111:157–67
    Download

  • Shiqin Zhu, Bingqian Zhang, Xiao Jiang, Zeyan Li, Shigang Zhao, Linlin Cui, Zi-Jiang Chen
    Metabolic disturbances in non-obese women with polycystic ovary syndrome: a systematic review and meta-analysis
    Fertil Steril 2019;111:168–77
    Download

  • Neeti Chhabra, Sonia Malik
    Effect of insulin sensitizers on raised serum anti-mullerian hormone levels in infertile women with polycystic ovarian syndrome
     J Hum Reprod Sci 2018 ;11:348-52
    Download

In questi mesi si parla di..

Centenari in forma, il segreto è nei telomeri
Sindrome dell’occhio secco, ne soffre il 90% delle over 50
Metabolismo: in pomeriggio e sera si bruciano più calorie
Adolescenti: bastano un paio di esperienze con la marijuana per alterare processi del cervello
Non faticate in palestra, in salute con 30′ di attività fisica leggera al giorno
Carcinoma mammario: perdere peso in menpausa abbassa il rischio
Diabete: 12 milioni di italiani coinvolti
Tumore dell’ovaio: il 20% dei casi è ereditario. L’appello: «Test genetico e cure gratuiti per i familiari»
Tumore seno: nei centri specializzati terapie migliori e si muore meno
Tumore del seno: anche i batteri del tessuto mammario influiscono
Tumore del seno: ricercatori Ieo scoprono firma molecolare che ne predice l’evoluzione
Hai sempre caldo? Ecco 10 ragioni (oltre alla menopausa)
Senza serotonina alto rischio di disturbo bipolare
Menopausa, il destino in una vampata
Con poco sonno si è a rischio di aterosclerosi subclinica
Cuore: normopeso sedentari e persone sovrappeso, stessi rischi
Menopausa: la verità sugli ormoni
Contraccezione: presto un contraccettivo in cerotto?
Fegato grasso, possibile cura dall’olio d’oliva
Alzheimer: scoperte 9 porzioni del Dna correlate
HIV: amenorrea più frequente tra le donne sieropositive