Effetti dei contraccettivi ormonali e della spirale medicata sul tono dell’umore e sulla libido

ABSTRACT {ITA} La contraccezione ormonale rappresenta da molti anni uno degli strumenti più utilizzati per il controllo delle nascite, e grazie alle proprietà intrinseche soprattutto del progestinico utilizzato, è diventata anche una vera e propria terapia per molte problematiche ginecologiche. Gli ormoni sessuali steroidei oltre che sull’utero e le ovaie agiscono anche su altri organi […]

Patogenesi della PCOS: dalle implicazioni metaboliche e neuroendocrine alla scelta del trattamento

{ITA} La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è una condizione eterogenea che interessa il 5-20% delle donne in età riproduttiva. Le caratteristiche comuni di queste pazienti sono la ben nota presenza di un’inappropriata secrezione delle gonadotropine con un aumento della frequenza e dell’ampiezza dei pulse di LH, l’anovulazione e l’iperandrogenismo. Oltre ai ben noti sintomi clinici, […]

L’evoluzione della contraccezione di lunga durata con solo progestinico: l’impianto sottocutaneo con etonorgestrel (ENG)

ABSTRACT {ITA} I preparati contraccettivi a base di solo progestinico possono offrire alcuni vantaggi rispetto a quelli contenenti anche estrogeni e rappresentano una valida alternativa per le pazienti che hanno controindicazioni all’uso dell’estro-progestinico. In particolare l’impianto contraccettivo contenente etonogestrel (ENG) attualmente in commercio, ha una lunga durata di azione, buona reversibilità ed efficacia, con meno […]

La terapia ormonale sostitutiva e il ruolo del progesterone e dei progestinici

ABSTRACT {ITA} La terapia ormonale sostitutiva ha conosciuto un progressivo miglioramento negli anni, oggi infatti è possibile utilizzare diverse molecole e diverse tipologie di trattamento in base alle caratteristiche della paziente, in modo da rendere la TOS “personalizzabile”. Le più recenti terapie comprendono i SERMs, il Tibolone, il DHEA, e l’associazione Estrogeni coniugati/Basedoxifene classificata come […]

Terapia integrativa e farmacologica dell’amenorrea ipotalamica da stress

ABSTRACT {ITA} L’amenorrea ipotalamica rappresenta una difficile situazione di fisiopatologia dato che . sostenuta da un meccanismo di difesa e non da una patologia. Il blocco della funzione riproduttiva . sostenuto da una azione di freno biologico che serve per tutelare la donna ed impedire che l’eventuale insorgenza di una gravidanza danneggi le funzioni biologiche data la […]

Gli effetti benefici della terapia contraccettiva nel breve e lungo periodo

ABSTRACT {ITA} Dalle ultime evidenze scientifiche appare sempre più chiaro che i benefici dell’assunzione del contraccettivo orale risultano maggiori rispetto ai rischi: il controllo dei sanguinamenti uterini anomali, l’attenuazione della dismenorrea e della sindrome premestruale, il miglioramento dei segni e sintomi dell’iperandrogenismo, la regressione di cisti funzionali, la prevenzione ed il controllo di endometriosi, adenomiosi, […]

Gli stati iperandrogenici

{ITA} La comparsa dell’iperandrogenismo è un evento assai frequente e può presentarsi lungo tutto l’arco della vita fertile della donna. In genere si tende a minimizzare il disturbo e a risolverlo con l’uso di preparati estroprogestinici, ma molte insidie si possono nascondere nell’iperandrogenismo. Di fatto si deve sempre prestare attenzione a fare diagnosi di esclusione […]

Dienogest per la terapia medica dell’ endometriosi

{ITA} Il management dell’endometriosi nel lungo periodo è un importante obiettivo per il ginecologo poiché questa malattia, in assenza di un efficace trattamento, comporta un dolore pelvico persistente e ingravescente con conseguente peggioramento della qualità della vita della donna. A questo scopo, la terapia medica, oltre a valida alternativa alla chirurgia, trova indicazione nel trattamento […]

L’uso del DHEA in menopausa

Il deidroepiandrosterone (DHEA) viene tipicamente prodotto dalla ghiandola surrenale con modalità secretorie che variano nel corso della vita dell’uomo: con l’età adulta si raggiungono i massimi livelli ematici di DHEA e del suo analogo solfato (DHEAS), dopodiché (circa attorno ai 35 anni) inizia un lento declino delle quantità secrete, che porterà all’età di 70-80 anni […]

Progestinici e fibromatosi uterina

Il mioma uterino è la neoplasia uterina benigna più frequente; si sviluppa dalle cellule muscolari lisce che compongono il miometrio [1]. Lo si riscontra come reperto clinico, spesso occasionale, nel 30% delle donne al di sopra dei 35 anni d’età. Il fibroma uterino è solitamente asintomatico, ma nel 30% dei casi può essere causa di […]