Dacci un like!


Ebbene si, forse da qualche mese qualcuno di voi aveva già visto che la AIGE faceva capolino con discrezione nel mondo mediatico del web. Ma adesso, esattamente dopo l’ultimo Corso, il 6° per la precisione, che si è svolto come di consueto pochi giorni fa a Firenze, AIGE ha una sua area di incontro e contatto social con i colleghi interessati alla ginecologia endocrinologica attraverso Facebook!
Il Bollettino da cui vi scrivo come sempre, rappresenta il punto di lancio istituzionale delle nostre iniziative ma la pagina di Facebook diventerà la vera area di veloce connessione e comunicazione con voi tutti!

Abbiamo pensato a come farvi sentire parte delle nostre iniziative e credo che ciò che la nostra pagina offrirà sarà qualcosa di più che rilevante per il vostro aggiornamento sia in tema di argomenti caldi su cui tanto si parla e discute sia in relazione ai momenti di incontro e di formazione.
Non avremo un format fisso… difficile farlo e non semplice mantenerlo, ma ci adatteremo in base a quello che dovremo comunicare. Penso che per tutti, me compreso, sarà anche un modo divertente di interagire con tanti colleghi, amici e appassionati della nostra disciplina.

La pagina di Facebook sarà un modo vivace e rapido di dare segnali e comunicazioni degli eventi ongoing, proprio come è accaduto durante il 6° Corso AIGE di Firenze.

In occasione di questo evento fiorentino è stata anche presentata e resa disponibile per i Corsisti la Monografia relativa al Corso tenuto nel 2016, il n. 5, quello su “Obesità e diabete in gravidanza e menopausa” e che raccoglie le relazioni scritte dai docenti intervenuti al Corso. Più di 100 pagine che nero su bianco stigmatizzano temi di così grande importanza. Per coloro che fossero interessati, possono acquistare una copia della monografia seguendo il link che si trova in questa pagina dell’editoriale.
Ma veniamo a questo numero del Bollettino, l’ultimo dell’anno. Vi offriamo una interessante mini review clinico-pratica sulla gestione della dismenorrea e del dolore pelvico. La scuola che la ha prodotta è quella di Siena, ben nota per il suo impegno in questa tematica e nella endometriosi. La introduzione dei nuovi regimi di trattamento contraccettivo certamente ha dato nuovo impulso ad applicare nuove e probabilmente migliori risoluzioni al problema del dolore pelvico.

Ultima cosa, non certo la meno importante, vi ricordo che a Marzo prossimo si terrà a Firenze il Mondiale di Ginecologia Endocrinologica ISGE, l’evento più importante dell’anno in tema di endocrinologia al femminile! ci saremo anche noi come AIGE con ben 4 Corsi che fanno parte nel loro insieme del Corso Superiore di Ginecologia Endocrinologica sulle tematiche HOT della nostra disciplina! vi siete persi l’ultimo Corso di Firenze perché era sold out? nessuna paura! siete più che in tempo per venire ancora a Firenze, a Marzo, e seguire non uno ma ben 3 Corsi, dal giovedì 8 al sabato 10 marzo, tenuti dai migliori Ginecologi Endocrinologi italiani!

Tanti auguri per le prossime festività e buon 2018 dal Consiglio Direttivo AIGE a in particolare da me

Prof. Alessandro D Genazzani
Presidente AIGE

Abstract selezionati

  • Vittorio Unfer, Fabio Facchinetti, Beatrice Orrù, Barbara Giordani, John Nestler

    Myo-inositol effects in women with PCOS: a meta-analysis of randomized controlled trials
    Endocrine Connections (2017) 6, 647–658.
    Download

  • Tasuku Harada, Saori Kosaka, Joerg Elliesen, Masanobu Yasuda, Makoto Ito, Mikio Momoeda

    Ethinylestradiol 20 mg/drospirenone 3 mg in a flexible extended regimen for the management of endometriosis-associated pelvic pain: a randomized controlled trial
    Fertil Steril 2017;108:798–805
    Download

  • Yaqiong Zhou, Xiaoyun Wang, Yongrong Jiang, Honglan Ma, Li Chen, Chenglin Lai, Chunrong Peng, Caiyun He, Chaofeng Sun

    Association between polycystic ovary syndrome and the risk of stroke and all-cause mortality: insights from a meta-analysis
    Gynecol Endocrinol 33:904-910, 2017.

  • Ekachai Leeangkoonsathian, Tawiwan Pantasri, Somsak Chaovisitseree, Nuntana Morakot

    The effect of different progestogens on sleep in postmenopausal women: a randomized trial
    Gynecol Endocrinol 33: 933–936, 2017

  • Manuela Neri, Maria Elena Malune, Valentina Corda, Bruno Piras, Pierina Zedda, Monica Pilloni, Maria Paola Orani, Valerio Vallerino, Gian Benedetto Melis, Anna Maria Paoletti

    Body composition and psychological improvement in healthy premenopausal women assuming the oral contraceptive containing micronized estradiol (E2) and nomegestrol acetate (NOMAC)
    Gynecol Endocrinol 33: 958-962, 2017
    Download

  • D. Pu, R. Tan, Q. Yu & J. Wu

    Metabolic syndrome in menopause and associated factors: a meta-analysis
    Climateric 20: 583–591, 2017
    Download

  • Alice Pierre Joelle Taieb,Frank Giton,Michael Grynberg, Salma Touleimat,Hady El Hachem,Renato Fanchin,Danielle Monniaux,Joelle Cohen-Tannoudji,Nathalie di Clemente,Chrystele Racine

    Dysregulation of the Anti-Mullerian Hormone System by Steroids in Women With Polycystic Ovary Syndrome
    J Clin Endocrinol Metab 11: 3970-3978, 2017

  • Rakibul M. Islam, Robin J. Bell, Farwa Rizvi, Susan R. Davis

    Vasomotor symptoms in women in Asia appear comparable with women in Western countries: a systematic review
    Menopause 24: 2017, DOI: 10.1097/GME.0000000000000896

In questi mesi si parla di…

L’industria dello zucchero smentì i rischi per la salute
Essere sottopeso da giovani aumenta i rischi di menopausa precoce
La regola del tre e via libera a pasta, cioccolato e cibi rossi: così si salva il cuore
Iperplasia prostatica e obesità: nelle urine proteine “comuni”
Aterosclerosi: due scale di valutazione “scovano” quella subclinica
Tra lo stomaco e il cervello c’è un rapporto molto stretto
Cataratta: per le donne rimuoverla significa dimezzare la mortalità del 60%
Menopausa precoce, 10 possibili cause scatenanti e i segnali da tenere d’occhio
Cancro al colon: dieta ricca di fibre associata a riduzione della mortalità
Tre caffè al giorno? “Più benefici che danni”
Cefalea a grappolo, il mal di testa più forte di tutti: come affrontarla
L’ormone della libido maschile come target per combattere l’ansia nell’uomo
Come si arriva alla diagnosi di Parkinson e quali le possibili cure?
Cancro allo stomaco: uso prolungato di PPI aumenta il rischio
Coronarie: prima di un intevento percutaneo, meglio non sospendere acido acetilsalicilico
Calorie insufficienti, 10 sintomi che ci dicono che mangiamo troppo poco
Diabete: uso statine aumenterebbe rischio
Tumore del seno: occhi puntati sulla proteina tirosin-chinasi 6
Tumore al seno: dopo terapia standard, meglio continuare con l’adiuvante
Tumore: lo stress post-traumatico di chi l’ha sconfitto può durare per anni
La pizza? Una calamita per chi è sovrappeso. Chi è in forma è attratto di più da frutta e verdura

Nuove strategie contraccettive: il dolore pelvico e il contraccettivo in regime esteso

ABSTRACT
{ITA} Il dolore pelvico può insorgere per varie cause ma quello innescato dalla mestruazione, la dismenorrea, è quello che più frequentemente è causa di periodico e reiterato stato di malessere nella donna. Nella pratica comune si usa il contraccettivo ormonale per arginare, mitigare o eliminare il dolore della dismenorrea ma con le nuove formulazioni a regime esteso si sono aperti scenari di miglior gestione della dismenorrea e non solo.

{ENG} Pelvic pain may start and may be caused by various causal factors but the classic pelvic pain for women is the one due to the ocrrence of the menstrual bleeding, triggering dismenorrhea. In the clinical practice hormonal contraceptive preparations are the medical treatments mostly used to reduce or eliminates dismenorrea but with the new contraceptive preparations that delay menstrual bleeding, thanks to the extended regimen, there are better chances to control dismenorrhea and not only that one.