Infertilità ed invecchiamento

Che il mondo sia cambiato non è certo una novità, anzi, i cambiamenti sono stati così tanti nell’ultimo secolo che certamente qualcuno ci è anche sfuggito. Quello che certamente non ci è sfuggito è come sia cambiata l’evoluzione della società umana, in specie quella occidentale o dei paesi industrializzati. Nei primi anni del 900 l’età media per avere dei figli era molto bassa nelle donne, di poco attorno ai 24 anni, ma col passare dei decenni, superate le due guerre mondiali, superato il ’68 e le sue “rivoluzioni” siamo approdati al nuovo millennio con una età media per la prima gravidanza che è attorno ai 34 anni di età.

Con l’aumento delle opportunità di educazione, carriera e di indipendenza economica, in contemporanea a sistemi anticoncezionali assai efficaci, un numero sempre maggiore di donne posticipano la prima gravidanza sempre di più, rasentando così la loro 4° decade di età. Potrebbe non essere un problema se non fosse per il fatto che una parte delle donne ritiene che rimandare il momento della prima gravidanza non si abbini ad un “fisiologico” deterioramento della capacità riproduttiva e che le possibilità di avere una gravidanza siano di poco inferiori attorno ai 37-40 di quanto non siano a 20-25 anni di età (1).

Continua a leggere

Menopausa, disturbi del sonno, squilibrio psico-neuro-endocrino-immunologico (P.N.E.I.), aging e patologie correlate

Il Sonno è un processo attivo caratterizzato dal ripetersi ciclico di alcuni fenomeni fisiologici, organizzati in diversi stadi, secondo una determinata sequenza temporale; ciascuno di questi è caratterizzato da un particolare pattern di onde rilevabile mediante l’elettroencefalogramma che caratterizzano le fasi del sonno REM e NREM. Nel corso di una notte attraversiamo vari cicli di sonno REM, (rapid eye movements) alternati da fasi di sonno non-REM. Ognuno di questi cicli dura ca. 90 minuti, poi entriamo nel ciclo successivo e così via, per tutta la notte. Questi cicli sono esempi di ritmi ultradiani perché hanno una frequenza più alta dei ritmi circadiani (“circadiano” significa “circa della lunghezza di un giorno”).

Letteratura scientifica selezionata

  • Sergio Reis Soares, Alicia Martínez-Varea, Juan Jose Hidalgo-Mora, Antonio Pellicer

    Pharmacologic therapies in endometriosis: a systematic review
    Fertility and Sterility 2012, 98:529–55

  • Philippe R. Koninckx, Anastasia Ussia, Leila Adamyan, Arnaud Wattiez, Jacques Donnez
    Deep endometriosis: definition, diagnosis, and treatment
    Fertility and Sterility 2012, 98:564–71

  • Renata Britto, Leila Araújo, Ione Barbosa, Lidia Silva
    Improvement of the lipid profile in post menopausal women who use estradiol and testosterone implants
    Gynecological Endocrinology 2012, 28(10): 767–769

  • Chin-Hsiao Tseng

    Diabetes, metformin use, and colon cancer: a population-based cohort study in Taiwan
    Eur J Endocrinol 2012 167 409-416

  • Janelle Luk, Saioa Torrealday, Genevieve Neal Perry, Lubna Pal
    Relevance of vitamin D in reproduction
    Hum. Reprod. 2012, 27(10): 3015-3027

  • Francesca Raffi, Mostafa Metwally, Saad Amer
    The Impact of Excision of Ovarian Endometrioma on Ovarian Reserve: A Systematic Review and Meta-Analysis
    J Clin Endocrinol Metab 97: 3146–3154, 2012