La sindrome premestruale: clinica, fisiopatologia e indicazioni terapeutiche.

  • Introduzione

    Se già la letteratura antica con gli scritti di Plinio, Aristotele e Ippocrate faceva menzione di una serie di sintomi che affliggevano le donne in fase premestruale, non altrettanta consapevolezza è stata rivolta fin dall’inizio all’esistenza di una Sindrome Premestruale e soprattutto alla fisiopatologia e all’ampia varietà di rimedi proposti per questa entità nosologica. Da quando si ebbe menzione della PMS ad opera di Frank nel 19311, circa 150 sintomi sono stati inclusi nella lista dei possibili disturbi premestruali. Oggi con il termine di Sindrome Premestruale (PMS) si intende un complesso di alterazioni fisiche e psichiche che compaiono ciclicamente durante la settimana che precede la mestruazione, cioè in tarda fase luteale e che regrediscono uno o due giorni dopo l’inizio della mestruazione stessa. […]