La scelta del contraccettivo per la cura dell’acne e degli inestetismi della cute nella paziente con PCOS

La Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un disordine
endocrino che interessa circa il 5-10% delle donne
in età riproduttiva1. La sindrome si manifesta a partire
dall’adolescenza con una sintomatologia endocrino-metabolica
eterogenea caratterizzata da irregolarità mestruali, irsutismo e
acne, ovaie policistiche, obesità, dislipidemia e iperinsulinemia.
Nell’età adulta è causa di sterilità. I primi criteri che sono stati
utilizzati per la diagnosi di PCOS sono quelli del National Institute
of Health del 1990. Secondo tali criteri, è possibile fare
diagnosi di PCOS in presenza di: alterazioni mestruali (oligoamenorrea/
anovularietà) e iperandrogenismo clinico e/o biochimico,
dopo esclusione di altre disendocrinopatie correlate
quali iperprolattinemia, sindrome di Cushing, iperplasia surrenale
congenita, malattie della tiroide […]