È tempo di ripartire

È tempo di ripartire… ovviamente mi riferisco al lavoro, alla nostra professione! le vacanze sono per molti finite, gli ultimi colleghi stanno rientrando proprio in questi primi giorni di settembre ! giusto in tempo per parteciapre al Congresso Europeo che si tiene a Roma e che sta richiamando nella nostra capitale i Ginecologi di tutta Europa. La Società Europea di Ginecologia (SEG) apre i suoi lavori il 10 settembre e clickando su questo link potrete vedere il programma e le tante tematiche affrontate: www.seg2009.com E proprio per partire col piede giusto, per questo numero del Bollettino vi proponiamo una ben strutturata ed assai estensiva review su un tema che sempre preoccupa le nostre pazienti in “lieta attesa” come pure noi ginecologi ed ostetrici, e cioè il rischio del diabete in gravidanza ed il suo mamagement. E’ un tema che è assai conosciuto ma che ritengo abbia sempre motivo di essere elucidato e svelato. Sempre nuove evoluzioni della ricerca danno all’ostetrico possibilità di diagnosticare e poi curare questa forma di dismetabolismo sia quando è una occorrenza casuale della gravidanza sia quando è una “problematica” annunciata dalle caratteristiche cliniche della paziente o da problemi di familiarità al diabete. La review che vi proponiamo è quindi finallizzata a dare indicazioni e schemi di comportamento sia in campo clinico che diagnostico oltrechè terapeutico per l’ostetrico. Il diabete in gravidanza crea sempre molte ansie sia al medico che alla madre, è importante quindi sapere tutti i punti su cui muoversi per ottenere il meglio dei risultati bilanciando la terapia con il comportamento alimentare, sempre con un occhio al controllo della buona progressione della gravidanza. Sono proposti infatti schemi di terapia dietologica che permettono di poter limitare molto l’uso di farmaci. Insomma, una review molto intensa e redatta da un leader nel profilassi ostetrica.

Managment del diabete gestazionale

Il diabete gestazionale è definito come “ridotta tolleranza al glucosio di severità variabile con inizio o primo riconoscim ento durante la gravi- danza”. (1,2) Il diabete mellito gestazionale (GDM) ha una prevalenza del 3-10% e rappre- senta circa il 90% di tutte le gravidanze com- plicate da diabete. La gravidanza è caratterizzata da un comples- so rimaneggiamento endocrino metabolico finalizzato a garantire il necessario apporto di nutrienti al feto e a preparare adeguatamente l’organismo materno al parto e alla lattazione. Nella gravidanza fisiologica si modifica il meta- bolismo del glucosio per favorire lo sviluppo nell’unità fetoplacentare. La richiesta insulinica in gravidanza aumenta del 30% e la sensibilità insulinica si riduce del 44% mentre il glucago- ne contribuisce poco allo stress diabetogeno della gravidanza.