Il deficit estrogenico come fattore di stress infiammatorio:

E’ noto che il processo infiammatorio è il risultato della risposta immunitaria cellulare e umorale nei confronti di agenti aggressivi esogeni (come microbi, virus, sostanze chimiche e inquinanti ambientali/alimentari) o endogeni (come i ROS – Reactive Oxigen Species – coinvolti nello “stress ossidativo”). Tale processo è scaten ato dall’azione fisica degli stessi leucociti e da quella chimica delle cosi dette “molecole infiammatorie” da loro prodotte. Diverse sono le “molecole” coinvolte (anticorpi, citochine, ecc.) e complessi sono i meccanismi a livello biologico-tessutale. Mentre l’infiammazione acuta è caratterizzata dai classici sintomi (cal ore, dolore, rossore, gonfiore), l’infiammazione cronica tende spesso ad essere clinicamente silente.