Editoriale

Sarà forse l’aria di fine Novembre… Non so. Certo è che anche questo 2008 è arrivato prossimo alla sua fine con una velocità che quasi mi ha sconcertato. Se non ci si accorge del tempo che passa vuol dire che lo si è trascorso in modo intenso e pieno di impegni! Vero, molti dei quali sono stati di riflessione a studio. Ho infatti dedicato attenzione nelle riviste del nostro settore di interesse, quello relativo all’endocrinologia della donna e cioè alla Endocrinologia Ginecologica, a cosa fosse di maggiore focalizzazione ed interesse di ricerca. Il risultato è stato di vedere sempre più collegato il mondo dell’endocrinologo con quello del ginecologo. Era ora diranno alcuni! Finalmente quindi la integrazione culturale di due mondi sempre considerati lontani ma invece così vicini. Conoscere la donna e le sue problematiche vuol dire avere conoscenza anche dei meccanismi fisiologici e/o fisiopatologici che la dominano, e molti sono tutti endocrini. La cosa interessante è la notevole abbondanza di lavori su grandi riviste inerenti ad “issues” come il sovrappeso-obesità, iperinsulinismo, diabete tipo II e naturalmente le problematiche dei disturbi vascolari menopausali. Proprio per confermare questo trend anche noi del Bollettino per questo numero che chiude il 2008, vi proponiamo una mini review che vuol cogliere il taglio importante del metabolismo e dismetabolismo come causa di tanti problemi nella donna. Obesità e Riproduzione, un tema assolutamente attuale non solo per le prossime festività natalizie, ma per quelle che sono le tante richieste di intervento che nei nostri Studi medici o Ambulatori in Ospedale ci vengono rivolte. Qualcuno, secoli fa, diceva che “siamo ciò che mangiamo” …. assolutamente vero quindi. L’attenzione alimentare e alcune semplici accortezze nella nostra vita quotidiana sono alla base della nostra salute e certamente riducono una buona dose di rischio di malattia. Anche tra le tante Referenze selezionate troverete molti spunti sul collegamento del metabolismo con la riproduzione ma anche con la perimenopausa. Ricordiamoci che noi siamo i medici della donna e quindi dobbiamo sapere intervenire su molti elementi e disagi, spesso solo dovuti a disendocrinie o alterazioni di normali equilibri funzionali. Colgo l’occasione di questo Editoriale per porgere a voi tutti, con molto in anticipo, gli auguri di Buone Feste e di un migliore anno nuovo, da parte mia e di tutto lo Staff che con me collabora alla preparazione e alla distribuzione di questo Bollettino di Endocrinologia Ginecologica. Al prossimo anno quindi!

Prof. Alessandro Genazzani