Si sono da poco spente le luci…

Si sono da poco spente le luci di un grande ed importante appuntamento internazionale, quello della International Menopause Society che si è tenuto dal 19 al 23 maggio scorsi a Madrid
(http://www.imsmadrid2008.com/).
Il congresso ci ha dato nuove indicazioni sulle strategie clinico-diagnostiche e terapeutiche ad uso del ginecologo che vorrà seguire ed accompagnare la donna dalla premenopausa alla terza età avanzata, con un target di aspettativa di vita sempre più lungo e sempre più in buona salute.
E la qualità della vita deve essere uno dei target principali!
Proprio per questo, in questo numero presentiamo una mini review che affronta un problema delicato e spesso difficile che è quello della gestione del quadro e dei disturbi menopausali nelle pazienti che hanno avuto una neoplasia ormonosensibile. Un problema non facile, proprio per le implicazioni anche psicologiche che il medico deve affrontare nel tentativo di aiutare la paziente.
L’altra mini review affronta e completa l’argomento della gestione diagnostica in Endocrinologia Ginecologica, in parte discusso e presentato in una precedente mini review.

Nel mese di giugno 2008 si terranno dei corsi di formazione organizzati da ISGE Italia. E’ di rilievo quello che tratterà di senologia.
Per informazioni clickate sul link nella Homepage del Bollettino.

Prof. Alessandro Genazzani

La diagnostica in Endocrinologia Ginecologica

Il sistema endocrino è un complicato sistema di controllo della funzione di molti organi che “parlano” e comunicano tra loro proprio grazie alla secrezione pulsatile e/o circadiana di so- stanze steroidee o proteiche che sono appunto gli ormoni. La disciplina che si occupa dello studio del mondo ormonale è l’endocrinologia, nata poche decine di anni fa e sempre in co- stante e veloce sviluppo. Anche l’area gineco- logica è rimasta fortemente coinvolta dallo sviluppo della endocrinologia proprio perché tutta la riproduzione umana è “vittima costante” dell’effetto di sostanze ormonali che in modi precisi e specifici portano a compimento il ciclo ovarico e permettono così la riproduzione u- mana. La endocrinologia ginecologica è quindi parte integrante della cultura ginecologica mo- derna e senza la sua conoscenza l’attività del ginecologo è fortemente penalizzata. Conosce- re i meccanismi ormonali che stanno dietro alle funzioni ginecologiche significa avere in mano la conoscenza delle funzioni e delle basi bio- umorali della riproduzione femminile.

Gestione della menopausa nelle pazienti con neoplasie ormonosensibili

Grazie alla diagnosi precoce e ai nuovi trattamenti è in aumento il numero di pazienti trattate per neoplasie ormono-sensibili che sopravvivono e desiderano una migliore quali- tà di vita. Nella maggioranza dei casi si tratta di cancri mammari e meno spesso di neoplasie endometriali. Si stima infatti che una donna ogni nove nell’arco della vita avrà un cancro mammario ed a una su quattro viene diagno- sticata prima dei 50 anni questa neoplasia la cui i ncidenza aumenta del 3% all’anno. La chemioterapia, l’inibizio ne farmacologica delle ovaie con analoghi del Gn RH e le terapie an- tiestrogeniche determinano una menopausa precoce con la comparsa di una sintomatolo- gia climaterica intensa e con accentuazione ed anticipazione delle conseguenze a lungo ter- mine della carenza estrogenica. L ’impatto sulla qualità di vita è rilevante, rispetto alle pazienti non oncologiche, per la combinazione degli effetti psicologici conseguenti alla neo- plasia e alla menopausa precoce e fortemente sintomatica.